Rocca di Buticari Events

Econtaminazioni

La  EcoLlection collezione privata di arte del riciclo dell’ing.Linda Schipani ” contamina di contemporaneo ” il  Museo del Risorgimento di Nizza.

2

Un Agosto all’insegna dell’arte e della creatività  a Nizza di Sicilia, con un calendario ricco di eventi, promossi dal Comune in collaborazione con l’Associazione Arte Alta,  la Regione Siiliana e il PO FESR 2007-2014 .

Gli eventi aperti il 3 agosto presso il Parco Urbano di Nizza con l’inaugurazione di un’ importante opera del Maestro Ucchino, prevedono giorno 9 agosto ( o facciamo domenica 10? ) l’avvio di un  altro importante evento per la Costa Ionica Siciliana, una mostra di arte contemporanea all’insegna del riciclo al Museo del Risorgimento di Nizza di Sicilia: il prestigioso spazio inaugurato nel 2010 in memoria dell’impegno dei cittadini di Nizza per l’Unità di Italia a fianco a Garibaldi nel 1860, ospiterà, oltre alle  armi, medaglie, cimeli, documenti, dipinti e stampe dell’ ‘800, contenuti al Primo piano del Palazzo neoclassico di via Umberto 1 n.192 , circa 30 opere di artisti locali, coinvolti nel  progetto artistico  ” EcoLectric Design” dall’ artista e ingegnere  per l’ambiente e il territorio Linda Schipani che da anni opera per promuovere l’arte come strumento di salvaguardia dell’ambiente e come strategia di gestione alternativa dei rifiuti.

Un lavoro  iniziato nel 2008 che ha dato vita ad un’importante collezione con centinaia di opere, la   “Ecollection”, ospitata in forma permanente nell’EcoLab di via Croce Rossa a Messina, spazio espositivo e laboratorio creativo di arte del riciclo; il progetto già presentata ad importanti eventi culturali, scientifici e artistici, dalle più note fiere ambientali, fino alla Biennale di Venezia nel 2011, ha prodotto una collezione spesso ospitata in vari luoghi istituzionali di Messina e della Sua Provincia.

Un contrasto forte quello tra i reperti di un periodo storico politicamente importante che ha segnato la svolta dell’Italia e l’arte contemporanea impegnata nel sociale e nella protezione dell’ambiente attraverso la valorizzazione dei rifiuti, tema che oggi coinvolge il nostro Pianeta .

Le opere in mostra nascono dalla trasformazione di materiali proveniente esclusivamente da scarti di, impianti elettrici come bobine portacavo e  pallet in legno, sfere di illuminazione pubblica e tubature elettriche in pvc,  cilindri dielettrici ed anche parte di allestimenti natalizi.

L’Arte contemporanea offre attraverso questa singolare mostra, un importante momento culturale con una forte valenza ambientale e sociale, perchè diffondere i valori legati alla nostra Storia, al Territorio , ai suoi Artisti e alla salvaguardia ambientale.

Cultura, Arte e Società per un Ambiente più sano, grazie alla lungimiranza di un’Amministrazione attenta e aperta al Territorio che opera per valorizzazione le Sue  più importanti risorse umane, materiali e strutturali.

La mostra visitabile fino al 9 settembre al Museo del Risorgimento negli orari di apertura, proseguirà il suo cammino verso la promozione del Parco Urbano di Nizza.

” Econtaminazioni ” 

La  EcoLlection, collezione privata di arte del riciclo di Linda Schipani  viene presentata nel comune di Nizza di Sicilia nella location del Museo del Risorgimento con la mostra ” Econtaminazioni ” .

La mostra, allestita al piano terra in quattro sale e su tutto il primo  piano del Museo, è stata organizzata in modo da raccontare il percorso  di arte del riciclo  ” ArtEcoDesin” dal 2008 al 2012.

Le opere al piano terra sono 5 per sala e fanno parte della collezione di ” Bobine d’Arista” – ” Sfere d’Arista” – ” Pedane d’ Arista ” – “Tubi d’Artista ” realizzate tra il 2008 e il 2011, al piano pimo invece sono state allestite 10 opere della collezione di ” Cilindri d’Arista ” .

All’ingresso del Museo, è stata posizionata inoltre un’opera di Linda Schipani, una spirale alta 2, 5 metri, con diametro di base di circa 1 metro, illuminata a Led e colorata da un tricolore per rievocare lo spirito di appartenenza al nostro territorio italiano, donata dalla stessa Schipani al Comune per prevederme il successivo posizionamento nel Parco Urbano.

Un totale di 36 lavori della Collezione privata, realizzati da altretanti artisti, prevalentemente messinesi, per parlare di contenuti importanti e attuali, legati alla trasformazione dei materiali di scarto  attraverso l’ arte e design , un evento strategico, sociale e culturale per diffondere importanti valori legati alla nostra Storia, al Territorio , ai suoi Artisti e alla salvaguardia ambientale

Un contrasto forte quello tra i reperti di un periodo storico politicamente e socialmente importante che ha segnato la svolta dell’Italia e l’arte contemporanea impegnata nel sociale e nella protezione dell’ambiente attraverso la valorizzazione dei rifiuti , un tema che oggi coinvolge l’intero Pianeta .

La mostra EcontamiNazioni ha inaugurato alla presenza del Sindaco, dei rappresentanti del Comune, del Progetto e dei cittadini, illustrata dal critico Gigi Giacobbe e della collezionista ing. Linda Schipani.

Durante l’inaugurazione è stato utilizzato un impianto audio con microfono ed è stato offerto un rinfresco dolce e salato con rustici e dolci legati alla trdizione culinaria locale.

Per la diffusione dell’evento sono stati redatti comunicati stampa, locandine, inviti ed è stato elaborato il catalogo che ripercorre cinque anni di mostre e di opere, mostrando un ampio repertorio di artisti siciliani, e non solo, coinvolti in un lavoro che attraverso l’arte diffonde il rispetto per l’ambiente e per le sue risorse. .

La mostra nel mese di settembre è stata in parte trasferita alla Biblioteca comunale, dove è rimasta fino al mese di ottobre per dare poi spazio alla successiva manifestazione; la collezione dei cilindri invece è tutt’ora esposta al primo piano del Museo.

Catalogo delle opere dell’artista